DIETA E AGOPUNTURA


La dietoterapia è un vero e proprio percorso terapeutico che consiste in una rieducazione alimentare finalizzata non solo a perdere peso, ma soprattutto, a mantenere i risultati ottenuti e migliorare la qualità di vita.

L’aumento di peso sul nostro organismo può determinare sia un effetto estetico negativo, che un sovraccarico della funzionalità di organi ed apparati importanti, con conseguente alterazione dello stato di salute e del benessere psicofisico.

La dieta mediterranea, come riconosciuto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, è senza dubbio quella che ci offre l’opportunità di consumare la maggiore varietà di prodotti, spesso legati a qualità organolettiche elevate nonché a capacità uniche nel soddisfare il nostro palato. Tuttavia oltre alle diete ipocaloriche classiche si possono utilizzare diete proteiche in grado di facilitare il dimagrimento nelle zone di maggiore accumulo adiposo, grazie alla chetosi controllata che oltre a ridurre il senso di fame e spossatezza permette di bruciare maggiormente i grassi di deposito.

Nella mia pratica clinica abitualmente associo alla dieta l’uso dell’agopuntura.

Il trattamento con agopuntura dei disturbi metabolici è ormai ampiamente praticato e da molti anni si susseguono studi scientifici che ne convalidano l’efficacia.

Il sovrappeso e l’obesità si associano ad un aumento del rischio cardiovascolare e dello sviluppo di diabete mellito di tipo 2.

I disturbi del comportamento alimentare si associano comunemente a disturbi dell’umore come depressione ed ansia.

In molti casi l’attività fisica e la dieta non sono sufficienti ad ottenere risultati terapeutici stabili e soddisfacenti.

L’agopuntura determina:

  • Aumento dell’attività neuronale del nucleo ventro-mediale dell’ipotalamo e, nelle persone obese, un aumento dell’eccitabilità del centro della sazietà presente in questo nucleo.
  • Aumento dei livelli plasmatici di encefaline, beta-endorfine e serotonina.
  • Aumento del tono della muscolatura liscia dello stomaco.
  • Modulazione del tono dell’umore.


Questi effetti favoriscono l’adesione alla dieta ipocalorica e conseguentemente migliori risultati nel raggiungere e mantenere l’obiettivo di peso armonico prefissato.